“LA PRIMA ESTATE” IN VERSILIA, NON SOLO UN FESTIVAL MA UNA VACANZA. ATTESI THE NATIONAL E DURAN DURAN

Duran Duran performs Apollo 11 Anniversary Concert in Florida

Foto: press/ Duran Duran performs Apollo 11 Anniversary Concert in Florida

NASCE “LA PRIMA ESTATE”, UNA NUOVA CONCEZIONE DI FESTIVAL DAVANTI AL MARE DELLA VERSILIA PER RIVIVERE CONCERTI E VACANZE. DA MARTEDÌ 21 A DOMENICA 26 GIUGNO PIÙ DI 20 ARTISTI SUL PALCO TRA CUI DURAN DURAN, THE NATIONAL, BONOBO, KAYTRANADA E JUNGLE.

I concerti si svolgeranno nel “Parco BussolaDomani” di Lido di Camaiore dove un tempo sorgeva lo storico Teatro Tenda. Gli spettatori potranno vivere il territorio grazie a esperienze legate a sport, natura ed enogastronomia organizzate dal Festival.

Pacchetti scontati con hotel e ombrellone saranno in vendita dall’1 marzo al 15 marzo. 

Una nuova realtà irrompe nel panorama italiano dei Festival musicali e si promette di portare al tavolo una formula nuova che viene dichiarata apertamente già nel claim dell’evento “Più che un Festival, una Vacanza”. In una conferenza stampa che si è tenuta questa mattina a Firenze presso la sede della  Regione Toscana, alla presenza del Presidente Eugenio Giani e del Sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto , la D’Alessandro e Galli ha presentato “LA PRIMA ESTATE” il nuovo Festival che lancerà in Versilia a Giugno 2022 dopo il successo di Lucca Summer Festival.

LA PRIMA ESTATE si baserà su un concetto nuovo che unisce musica, vacanza e tempo libero. Ogni sera , da Martedì 21 a Domenica 26 Giugno , 4 Artisti di livello internazionale saliranno  sul palco situato in una location unica a 50 metri dal mare , carica di storia della musica , nel  cuore della Versilia . Il parco BussolaDomani sarà una sorta di oasi verde capace di accogliere  ogni sera music lovers provenienti da tutta Europa per vivere un’esperienza rilassata e tranquilla.

La proposta musicale si muoverà dall’alternative rock dei The National all’electro dance di Bonobo, passando dal pop senza tempo dei Duran Duran, senza dimenticare le proposte più  fresche e interessanti della musica italiana come Cosmo, La Rappresentante di Lista e Giorgio Poi. Saranno molti gli artisti protagonisti dell’estate dei grandi festival europei che sceglieranno La  Prima Estate per la loro tappa italiana , da Kaytranada a Jungle da Courtney Barnett a  BadBadNotGood, così come non mancheranno nuove promesse della musica internazionale come Beabadoobee, Easy Life e L’Impératrice. 

Ma ciò che renderà davvero diversa “La Prima Estate” dal resto dei festival sarà la precisa volontà di essere qualcosa di più di una rassegna musicale e di proporre agli spettatori esperienze che riempiranno anche il resto delle loro giornate.

“La nostra impressione da operatori della musica dal vivo è che oggi per il pubblico vivere solo  il concerto non basti più: La Prima Estate vuole intercettare questo desiderio, accelerato  dall’euforia post-pandemica, di vivere appieno il tempo libero, abbinando alla parte di musica  live serale anche una serie di esperienze legate allo sport, al mare,al cibo. Una nuova  concezione di festival per la quale riteniamo la Versilia il luogo ideale” ha dichiarato Mimmo D’Alessandro, CEO di D’AlessandroeGalli.

Una volontà che si dimostra già con la messa in vendita dall’1 al 15 marzo di pacchetti early bird che legheranno ai biglietti dei concerti anche hotel e ombrellone sulla spiaggia per permettere ai partecipanti di avere una vacanza “chiavi in mano” a prezzi eccezionali.

“Ci affascina e ci coinvolge – commenta il Sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto – la  proposta di un progetto che non è un “mordi-e-fuggi” ma che risponde all’ambizione di  Camaiore e della Versilia di farsi conoscere e vivere per le proprie bellezze, la propria storia e la qualità della vita, uniche nel mondo per l’abbraccio fra Apuane, Cielo e Mare. BussolaDomani è storia inimitabile e, adesso, torna realtà internazionale con un nuovo  concept, grazie alla D’AlessandroeGalli e alla Regione Toscana”

“La prima estate” – dichiara l’Assessore al turismo e alla cultura Gabriele Baldaccini – ha il sapore di un festival che ha intenzione di seguire nella forma altre grandi manifestazioni europee dedicate al rock, all’alternative dance e alle loro contaminazioni. È per questo un’idea estremante intelligente e attuale, che darà modo al nostro territorio di proporre un’offerta che punti a farne un evento caratteristico e difficilmente replicabile. Ringraziamo le nostre categorie per aver fin da subito compreso l’importanza del progetto, rendendosi disponibili alla collaborazione nella creazione di alcuni pacchetti specifici che legano il relax allo sport, la cucina alla musica e che siamo certi saranno la marcia in più di questo grande spettacolo.

Lido di Camaiore diventerà un grande villaggio dove il pubblico potrà abbandonare l’auto e avere hotel, ombrellone e concerti a pochi metri di distanza. Il modo più naturale di spendere la giornata inattesa dei concerti sarà godersi la spiaggia di  Lido di Camaiore, ma ci sarà anche la possibilità di usufruire di un ventaglio di experience che La Prima Estate offrirà ogni giorno coprendo interessi che vanno dall’arte, allo sport, all’enogastronomia. Non mancherà nemmeno l’intrattenimento notturno che verrà garantito ogni sera dopo i  concerti dagli Aftershow nelle discoteche della Versilia che saranno curati dal club Apollo di Milano.

“Una formula innovativa e trasversale che risponde alle esigenze e ai desideri del momento. Una formula che interpreta al meglio, tral’altro, la voglia di ripartenza e lo fa a 360 gradi – ha detto il presidente Eugenio Giani  Per questo mi compiaccio con gli organizzatori di “La  prima Estate” che davvero vede la Versilia in una veste diversa dopo questi due anni di seria difficoltà. Musica, mare, enogastronomia e sport si incontrano e si fondono offrendo ai cittadini e ai turisti un’occasione originale e variegata grazie alla quale il territorio, le imprese  e gli operatori del turismo versiliesi, ma direi la Toscana, possono salutare sotto i migliori auspici l’inizio dell’estate, di questa estatOgni singolo aspetto di questa nuova concezione di festival è originale e coerente. A partire dal nome (inusuale per un festival, ma estremamente evocativo) fino all’identità visiva creata da Francesco Poroli, illustratore tra i più quotati in Italia capace di fondere insieme contemporaneità pop e grande tradizione della grafica italiana. La Prima Estate sarà un evento importante anche per il territorio che verrà coinvolto a partire  dagli albergatori ai proprietari degli stabilimenti balneari fino a tutte le altre attività locali, da  chi organizza escursioni guidate ai piccoli produttori di specialità alimentari che avranno la possibilità all’interno del venue di offrire le proprie specialità.

Radio partner ufficiali de La Prima Estate sono i tre network del gruppo GEDI: Radio Deejay, M2O e RadioCapital.

I biglietti per La Prima Estate andranno in vendita da Martedì 1 Marzo alle 16.00 su www.LaPrimaEstate.it. Oltre ai biglietti per le singole serate saranno disponibili formule Multi-Days da 2 o 6 serate. Dall’1 al 15 Marzo sarà possibile acquistare pacchetti Early Bird che offriranno a prezzi eccezionali la possibilità di combinare i biglietti con camere d’albergo e ombrelloni presso gli stabilimenti balneari di Lido di Camaiore.