Fossick Project: la magia della voce di Marta Del Grandi e le animazioni analogiche di Cecilia Valagussa

fossickproject2

Foto: press

Fossick Project è un duo formato dalla cantautrice e musicista Marta Del Grandi e dall’illustratrice Cecilia Valagussa, le quali hanno dato vita nel 2017 ad un progetto che ha quale obiettivo quello di indagare sulla relazione degli esseri umani con la Madre Terra ed è dedicato alle specie animali in via di estinzione.

Dopo aver presentato, all’interno di diverse manifestazioni in Italia ed in Belgio, uno spettacolo dedicato alla genesi del nostro pianeta, le due artiste proseguono il loro lavoro esibendosi in giro per il mondo con una performance che si rinnova continuamente.

fossickproject3

Foto: press

Il Fossick Project è un intreccio di musica e storie illustrate che utilizzano linguaggi diversi accessibili a differenti target: da una parte le illustrazioni analogiche di Cecilia Valagussa che realizza un’animazione con il supporto di una lavagna luminosa, dall’altra la musica ed il songwriting di Marta Del Grandi, che combina composizioni originali a samples audio orientati alla creazione di una narrazione dal carattere poetico ed evocativo, ma in grado di trasmettere un messaggio forte sulle specie animali in estinzione, attingendo alla cultura popolare e ai miti, antichi e moderni.

Il primo spettacolo, intitolato “Long Tong Tales” e prodotto in Nepal nel 2018, era dedicato al pangolino; il secondo, “The Great Giant Leap”, nato in India nel febbraio 2019, ha come protagonista l’otarda indiana, uccello simile allo struzzo che si trova sull’orlo dell’estinzione con meno di 200 esemplari rimasti al mondo.

Lo spettacolo-evento delle due artiste è un processo interattivo ed in continua evoluzione, che si sviluppa dal vivo durante ogni performance, quindi risulta sempre unico. Marta Del Grandi canta, utilizzando sintetizzatori ed effetti vocali e, contemporaneamente, Cecilia Valagussa crea delle Illustrazioni in movimento, combinando materiali e oggetti d’uso comune con personaggi e scenografie semoventi costruiti a mano con gelatine colorate.

Questo dialogo continuo completamente originale, sia nelle composizioni musicali che in quelle visuali, crea un forte impatto sul pubblico, sia sugli adulti che sui bambini.

L’utilizzo del proiettore analogico e dei materiali, insieme alla musica ed al canto, consentono un approccio multisensoriale che è spesso estraneo alle nuove generazioni, stregate continuamente da smartphone, tablet e dispositivi digitali. Attraverso lo show di Fossick Project, a fine esibizione, ogni spettatore ne esce arricchito sia culturalmente che umanamente, il processo di creazione dello spettacolo è parte integrante dello spettacolo stesso: le due artiste sono sedute in primo piano, davanti alla proiezione, ognuna alle prese con i propri strumenti; lo spettatore può lasciarsi trasportare dalla storia e contemporaneamente osservare le modalità con cui viene creata.

Per questo motivo lo spettacolo di Fossick Project risulta un happening sia di tipo ludico che didattico e ne consente la diffusione ad un pubblico variegato, realizzabile in diversi contesti e location come teatri, aule, scuole, università, circoli culturali, festival, rassegne culturali e spazi all’aperto.

fossickproject4

Foto: press

Le prossime esibizioni in Italia sono previste in autunno, ulteriori aggiornamenti saranno pubblicati in questo spazio a settembre.
Info in inglese: https://fossickproject.com/

Luana Salvatore

 

About Luana Salvatore

Giornalista pubblicista, Editore/Direttore di RioCarnival, ha fondato un movimento per la rivalutazione "sensoriale" della musica. Componente dell'Academy MEDIMEX (giuria per i premi delle produzioni musicali italiane, equivalente dei Brit Awards), ha collaborato con alcune testate musicali, tra cui l'edizione web di Rolling Stone.
Contatti: editor@riocarnivalmagazine.it - www.luanasalvatore.com

Share
be a pal and share this would ya?
Fossick Project: la magia della voce di Marta Del Grandi e le animazioni analogiche di Cecilia Valagussa