SanNoLo 2019, cosa e successo e cosa succederà ancora? Tutte le news

56398275_2050449771929295_6355546541372997632_n

Foto: press

Quest’anno non solo Festival ma SanNoLoWeek!

Una settimana di eventi e incontri culminata nella tre giorni sold out del Festival più irriverente del panorama musicale.

Grandi ospiti tra i quali MalikaAyane, il Sindaco del Comune di Milano Beppe Sala e Levante. Dopo tre serate intense al Cinema Beltrade di Via Oxilia, 10 a Milano, siamo contenti di dirvi che la musica è stata la vera protagonista.

Vittoriadi Alo con “Italiani Brava Gente” un brano impegnato,  anti-Salvini, contro i porti chiusi.

Missione sociale: NoLo aspira a diventareil primo quartiere “Plastic Free” concretizzando il progetto “Milano Plastic Free” che si sta sviluppando in città. Sul palco Lorello (alias Lorenzo Campagnari) e Rovyna Riot che hanno saputo raccontarsi e raccontare il quartiere, in chiave ironica e scanzonata, con interventi mai scontati e divertentissimi. I due, insieme, hanno accompagnato gli spettatori attraverso tre serate ad un ritmo sconsiderato, tra continui testa coda, incursioni a sorpresa e situazioni che hanno coinvolto il pubblico intero.

Ecco cosa ci hanno detto:

Lorenzo Campagnari “Sono molto felice, ne avrei fatte altre 10 di serate. In generale mi sembra che si sia fatto un altro bel salto in avanti. Il prossimo è quello giù dalla finestra”

Rovyna Riot “ Conquest’ anno il festival si lascia il “semiserio” alle spalle: il livello delle canzoni e in generale lo show e gli ospiti che abbiamo avuto non hanno nulla da invidiare ad altri festival più famosi. Sannolo anche per i musicisti sta diventando un punto di riferimento, una vetrina oltre che un concorso dove farsi notare da discografici e addetti ai lavori. Personalmente Sannolo ha rappresentato la ciliegina sulla torta di un anno in cui con Lorello e i boni abbiamo portato avanti lo show dei nostri sogni, FANTASTICO. Chissà che non andremo in tour presto , magari arrivando fino a Corsico.”

Insieme ai due conduttori, le serate sono state allietate dalla partecipazione di ospiti internazionali, ovvero provenienti da altri quartieri e non solo: quest’anno sul palco MalikaAyane, il Sindaco del Comune di Milano Beppe Sala e Levante. Consegnato anche il premio alla carriera a Cristian che ha fatto cantare tutto il teatro con la sua “Cara”

Inoltre, nolers doc e giudici di grandissima qualità Graziano Ostuni (Universal), Petra Loreggian (RDS) e Christian D’Antonio (They Way Magazine) hanno commentato e giudicato le esibizioni di tutte e tre le serate tenendo testa all’entusiasmo e alla rumorosità  della giuria popolare non sempre allineata con il giudizio degli esperti.

Infine la temutissima lobby gay, terza giuria e tra le novità di questa edizioni, che ha ripescato due canti mandandoli in finale e ha assegnato il premio “Donatella MIlani”. Hanno fatto parte della Lobby Gay:

Fabio Marelli, speaker di DiscoRadio e autore del libro “Castelli di Carte”; Matteo B. Bianchi, scrittore di libri cult come “Generations of love” e Maria Accantoi e Milena Cannavacciuolo, capostipite di una generazione di lesbiche Pop, fondatrice e editor in chief di LezPop il primo sito italiano di news e cultura LGBT al femminile, Stefano Protopapa dj e producer e Annie Mazzola la web entertainer del momento.

I numeri parlano chiaro: hanno assistito alle tre serate dello spettacolo 600 persone all’interno del Cinema Beltrade, mentre le dirette facebook, hanno superato le 8.000 visualizzazioni. I social scatenati!

Grazie alla nostra diretta streaming e alla diretta audio realizzata da Radio NoLo, è stato possibile anche per il quartiere ascoltare nei bar e locali la diretta del Festival consentendo una ampia partecipazione di pubblico.

Gli artisti

Soprattutto in questa edizione, non è stato facile selezionare i 20 artisti che si sono esibiti nel corso delle tre serate del festival. Al bando hanno risposto 104 concorrenti che hanno inviato altrettante demo inedite da tutta Italia. Avete capito bene, ben 104 canzoni inedite in concorso. Le partecipazioni sono raddoppiate in tre sole edizioni / 40% di incremento delle candidature in un solo anno (lo scorso anno 77).

Dal cantautorato impegnato al brano elettro sperimentale, la line up ha rispettato i criteri della qualità e della varietà di generi, come ogni festival che si rispetti. Ecco i nomi dei 20 artisti in gara.

ANTONIO PALUMBO – Thank you for dancing

ELY – Meno male che ci sei tu

EMIT – Vino

GUENDALINA – Fuoriposto

LONG WHITE CLOUDS – Shane Says

LUISENZALTRO – Irresistibellissima

MIKE ORANGE – Parigi – Berlino – Ritorno

SEE MAW – Passa

STRATO – Vite a metà

VICTOR COSTA PARREIRA – Cheap

ALO – Italiani brava gente

CELESTE – Io mi sento a disagio

CLAUDIO CAPONETTI – Ascoli FC

DELSANTO – Marcella

DIPDOZE & LUCCICHIO – Parcogiochi

IL CIELO HA UN BEL COLORE – Papillon

IOPELLEGRINO – Non c’è più decoro

PEPPONE – Merendine

PEPZ – Cloro

THE SCURBATS – Useless

PODIO

Al primo posto Alo con un brano originale e complesso che ricorda che anche gli Italiani sono stati migranti e“hanno fatto danni”, come cita il ritornello bomba che è entrato subito nelle teste delle giurie.

Medaglia d’argento per SeeMAw, con “Passa” con un brano trap che si posiziona esattamente nel  nel solco musicale di  Mahmood, il brano vincitore di Sanremo 2019.

Al terzo EMit, un artista di Latina espressione del nuovo corso del cantautorato Italiano arrivato sul podio con una canzone intitolata IL VINO.

Premio speciale Lobby Gay

La lobby gay ha assegnato il premio speciale a SeeMaw con il brano “Passa”.

Premio critica GMDP – Design for life

Il premio GMDP è stato assegnato a Claudio Caponetti con il brano “Ascoli FC” quale testo che meglio sottolinea la filosofia di questa partnership all’insegna della ““Friendship del Tempo Speso Bene”

PROGRAMMA #SANNOLOWEEK

Quest’anno la Balena ha voluto esagerare: non solo festival!

Per l’edizione 2019 di SanNoLo nel quartiere si sono avuti fantastici eventi culminati nella tre giorni del festival.

I biglietti delle tre serate live del festival sono andati in sold out in 30 ore e per ringraziare la calorosa partecipazione e garantire la visione dello spettacolo a chi vorrà, la Balena ha voluto una meravigliosa diretta You Tube, una diretta Facebook e la creazione dei “Punti Ascolto” nel quartiere, tra i quali il punto live al Cinema Beltrade e alla Salumeria del Design.

MISSIONE SOCIALE

Obiettivo: NoLo Plastic Free

ovvero contribuire alla missione del quartiere di essere libero dalla plastica.

La proposta è nata sul gruppo facebook “NoLo Social District” dove, tra vicini di casa, si è proposto di trovare il modo per attivare strategie di riduzione del consumo di plastica in quartiere. La Balena di SanNoLo non poteva che sposare questa grande missione sociale diventata punto di partenza dell’edizione 2019 del festival.

Grazie alla partnership con Ecozema (www.ecozema.com), società leader operante nella produzione e distribuzione di materiale compostabile, in occasione del Festival di SanNoLo sarà possibile donare ai commercianti del quartiere una fornitura di prodotti monouso per catering, biodegradabili e compostabili. In più abbiamo negoziato un “listino di quartiere”: tutti i commercianti potranno accedere ad un listino dedicato per le successive forniture di vettovaglie compostabili.

L’acquisto dei prodotti monouso è possibile, così come la realizzazione del Festival stesso, grazie alle donazioni ricevute dai commercianti del quartiere. Il nostro obiettivo è provare a regalare loro una fornitura per almeno 6 mesi.

La partecipazione sociale non finisce qui: in questa avventura ci stanno supportando Legambiente e Metropolitane di Milano.

“Friendship del tempo speso bene”

SanNoLo, oltre che promuovere la cultura musicale e la visibilità degli artisti emergenti, ha tra i suoi obiettivi quello di migliorare, attraverso la partecipazione sociale tra vicini di casa, la qualità della vita e il benessere dello stesso vicinato. Quest’anno per la terza edizione del Festival l’obiettivo, comune e sfidante, è stato quello di poter portare gioia oltre i confini.

Quest’anno è stato istituito il “Premio speciale GMDP Design For Life” per la canzone, tra quelle in gara, che meglio esprime i valori fondanti dell’Associazione GMDP. Il festival è nelle intenzioni il primo di una serie di eventi che vedrà collaborare GMDP e SanNoLo: il secondo appuntamento è fissato per Maggio 2019 all’interno di una delle serate di raccolta fondi che l’Associazione organizza su base semestrale a Milano – info@designforlife.it -www.designforlife.it

GMDP – Design for Life

Nata nel Febbraio del 2015 in memoria di Giuseppe Marco Di Paolo – architetto, event designer e docente universitario prematuramente scomparso a seguito di una aggressiva forma tumorale – ed ispirata nelle sue linee guida all’impegno sociale e professionale dello stesso, è da anni attiva in raccolte fondi destinate a migliorare la qualità della vita dei pazienti lungodegenti.

Impegnata sin dagli inizi in progetti di piccola declinazione, coerentemente alla gestione esclusivamente volontaria dell’Associazione ed al suo approccio incentrato sulla persona, GMDP Design For Life ha ad oggi sostenuto: Fondazione Don Gnocchi, Ospedale Borgo Trento-Verona, Fatebenefratelli, HumanitasCancerResearch, Casa Mirabello – Agal, CRO di Aviano.

Mediapartner

Radio NoLo

Radio NoLo è una web radio di quartiere nata nel 2017 dai vicini di casa che vogliono raccontare NoLo dal loro punto di vista. 15 programmi che spaziano dall’informazione all’intrattenimento, passando per la musica, ideati e condotti direttamente dagli abitanti di NoLo. Radio NoLo è da sempre media partner del festival di SanNolo ed è stata presente alla tre giorni con il PreFestival, con le diretta dal pinkcarpet e con le interviste a caldo agli artisti. Tutte le info suwww.radionolo.it

The Way Magazine

Lanciato nel 2016 da FD Media Group, è il giornale online della creatività e del lifestyle maschile e femminile. Cavalca l’onda dell’energia creativa della Milano degli ultimi anni, si propaga nel mondo con edizioni cartacee distribuite agli yacht show in Costa Azzurra e nella catena Planetaria Hotels. Per NoLo la testata ha patrocinato incontri con artisti del quartiere (“Oi Dialogoi” alla Rovereto House & Lab), è partner di “Biennolo 2019″ e content curator per Casa NoLo, la lounge di quartiere per la design week milanese.www.thewaymagazine.it

SPONSOR

La realizzazione del festival è possibile grazie alla collaborazione dei commercianti del quartiere che sostengono l’iniziativa. Quest’anno ci supportano e ringraziamo: Osteria della Pasta e fagioli, Ghe Pensi MI, Q21, Spazio NoLo 43, Salumeria del design, Osteria della stazione, Carrozzeria 900, Pasticceria Cova, Ci vuole un drink, Mezzè, NoLoSo, Aki me kedo, Momo Cafè, Caffineria, Tempio d’oro, L’egizio, L’impasto, HUG, Arizona2000

Share
be a pal and share this would ya?
SanNoLo 2019, cosa e successo e cosa succederà ancora? Tutte le news