• 14/08/2022 10:23 PM

testata giornalistica – reg. Trib. terr. n. 2/2010

HOME FESTIVAL 2017 ED IL SOUND DELLA LOMBARDIA

Luana Salvatore

DiLuana Salvatore

Lug 12, 2017
FEDE&JAX1b
Foto: press/artisti

J-Ax & Fedez, Marra&Guè, Ghali, Afterhours, Sfera Ebbasta, Charlie Charles, Nikki e Dj Aladyn Tropical Pizza, Omar Pedrini, Lele Sacchi, One Two One Two w/ Fabio B – Val S – Michele Wad & Grido, I’m Not a Blonde e Christaux nella line-up di uno degli eventi musicali più attesi dell’anno

L’ottava edizione di Home Festival, che si celebrerà a Treviso in zona ex Dogana da mercoledì 30 agosto a domenica 3 settembre 2017, avrà tra i suoi protagonisti grandi artisti provenienti dalla Lombardia: J-Ax & Fedez, Afterhours, Marra&Guè, Sfera Ebbasta, Charlie Charles, Nikki e Dj Aladyn Tropical Pizza, Lele Sacchi, One Two One Two w/ Fabio B – Val S – Michele Wad e Grido, I’m Not a Blonde, Christaux (Milano) e Omar Pedrini (Brescia).

La migliore musica della Lombardia a Home Festival, che per la terza volta si è aggiudicato il premio come Miglior Festival ai Coca Cola – Onstage Awards 2017, ambitissimo riconoscimento che lo consacra ai vertici nazionali ed europei, a dimostrazione di come anche in Italia sia possibile mettere in piedi una kermesse musicale di più giorni e proporre generi di musica opposti tra loro ottenendo consensi di pubblico e critica. Home Festival è l’unico esempio in Italia di festival musicale divenuto punto di aggregazione culturale e scambio tra persone, un evento che genera indotto economico in molti settori e che costituisce anche un importante polo di attrazione turistica internazionale grazie alla vicinanza con Venezia. E’ una manifestazione che unisce musica, arte e intrattenimento e che si sviluppa su un’area di circa centomila metri quadri dotata di camping e facilmente raggiungibile via treno, bus e aereo.

Home Festival vanta una programmazione artistica e culturale che cresce di anno in anno e la presenza di Home Garden, il camping interno migliorato e ancora più grande che unirà in una sorta di micromondo vacanza, divertimento e condivisione, permettendo a tutti i visitatori della manifestazione di vivere un’esperienza unica in totale comfort. La vicinanza al main stage, raggiungibile a piedi, consentirà infatti agli ospiti di rilassarsi e al contempo di partecipare a tutte le attività e iniziative di Home Festival.

Home Festival 2017 ospiterà circa duecento show tra live, dj set, presentazioni di libri e dibattiti culturali, oltre a molteplici strutture commerciali, punti di ristorazione, creazioni handmade e proposte da trenta associazioni diverse, una grande area sport, un luna park e diverse mostre d’arte.

Ecco alcuni cenni biografici sugli artisti provenienti dalla Lombardia presenti all’ottava edizione di Home Festival, suddivisi in base al giorno in cui si esibiranno.

MERCOLEDÌ 30 AGOSTO

Mercoledì 30 agosto calcherà il palco dell’Home Festival anche l’eclettico Omar Pedrini. Dopo aver esordito nel 1986 con i Timoria, intraprende la carriera solista nel 2002, debuttando nel 2004 al Festival di Sanremo con Lavoro Inutile, con cui ottiene il premio dei giornalisti. Dopo il festival, esce il suo nuovo album solista Vidomar, ma nel giugno dello stesso anno è costretto ad interrompere ogni attività a causa di gravi problemi di salute. Dopo diversi mesi di inattività, riprende a fare delle esibizioni in acustico tornando a collaborare con altri componenti dei Timoria e con altri artisti del mondo della musica, cinema, scultura. Nel 2009 realizza la title track della colonna sonora del film di Pupi Avati, Il Figlio Più Piccolo, dove interpreta anche un camme. Nel 2011 inizia un tour con una nuova band, riproponendo il meglio dei Timoria e alcuni brani inediti della sua carriera solista. Il 12 maggio 2017 Omar Pedrini torna con il suo nuovo album Come se non ci fosse un domani, anticipato dal singolo omonimo e impreziosito da prestigiose collaborazioni con Noel Gallagher, Ian Anderson dei Jethro Tull, il poeta Lawrence Ferlinghetti e la Royal Albert Hall College Orchestra.

GIOVEDÌ 31 AGOSTO

Calcherà il palco dell’Home Festival giovedì 31 giugno anche l’eclettico duo I’m Not A Blonde, ossia Chiara “Oakland” Castello e Camilla Matley. Polistrumentiste e compositrici, hanno esordito con una trilogia di EP e nel 2016 è uscito il loro primo album Introducing I’m Not A Blonde, che include 9 brani estratti dai precedenti EP e 3 remix realizzati da Yakamoto Kotzuga, Green Cable e Kole Laca de “Il Teatro Degli Orrori”. Nel 2016 vincono il concorso “Musica da Bere” e arrivano in finale alle selezioni di “Arezzo Wave” e in semifinale allo “Sziget & Home Sound Fest”.

SABATO 2 SETTEMBRE

Sabato 2 settembre a incendiare l’ottava edizione di Home Festival sarà poi la clamorosa coppia d’oro del rap italiano: J-Ax & Fedez, che tornano al festival dopo la loro partecipazione di due anni fa come solisti. I due rapper dei record in questo periodo sono impegnati nel loro tour nei palazzetti Fedez & J-Ax Tour 2017, costellato da continui sold-out, e l’estate scorsa hanno sfornato il tormentone Vorrei ma non posto, il primo singolo che ha sancito la loro unione musicale e che ha ottenuto oltre 100 milioni di visualizzazioni e 5 dischi di platino. A novembre è uscito il loro secondo singolo, intitolato Assenzio, che ha conquistato un altro disco di platino, mentre a gennaio di quest’anno hanno pubblicato l’album Comunisti col Rolex, che oltre all’ennesimo disco di platino è valso loro il primato di album più ascoltato su Spotify in Italia nel giorno di uscita ed è rimasto in vetta alla classifica FIMI/Gfk per tre settimane. Sul main stage dell’Home Festival si assisterà a un live spettacolare grazie al concept scenografico voluto dagli artisti stessi, che, per questo loro primo tour insieme, saranno inoltre affiancati da una band d’eccezione.

Si prosegue a ritmo di trap con Sfera Ebbasta, pseudonimo di Gionata Boschetti, il rapper italiano che, grazie ai lavori realizzati al fianco del produttore Charlie Charles, è considerato uno dei pionieri della musica trap in Italia. Dopo l’esordio nel 2015 con l’album XDVR, nel 2016 pubblica Sfera Ebbasta con la major discografica Universal, conquistando il disco d’oro per le oltre 25.000 copie vendute.

Ecco anche Charlie Charles, il giovane talento made in Italy che si è fatto conoscere nel mondo del rap a soli 21 anni per aver prodotto rapper di successo come Ghali e il sopracitato Sfera Ebbasta. Da Milano alla giungla del rap: questo il percorso di Charlie Charles. Ad accorgersi di chi è Charlie Charles e della sua bravura è stato Marracash che ha fatto di tutto per averlo nella sua etichetta Roccia Music. Dopo aver rifiutato tante proposte il producer ha deciso di collaborare con Marra, facendo la scelta giusta. Charlie Charles ha da poco presentato Bimbi, il suo primo singolo, realizzato con la collaborazione di Izi, Rkomi, Sfera Ebbasta, Tedua e Ghali.

Sabato 2 settembre sarà anche la volta di Lele Sacchi, il noto disc jockey, produttore discografico e conduttore radiofonico milanese, considerato uno dei protagonisti della scena elettronica, house e alternativa italiana ed internazionale.

Infine, sabato 2 settembre arriva anche Christaux, il progetto con cui Clod, una delle due anime degli Iori’s Eyes, torna dopo alcuni anni di silenzio. Questa sua nuova incarnazione rappresenta un nuovo inizio per l’artista milanese. Tra spazi cinematografici, atmosfere pop che danzano tra gli anni ’80 e il futuro e una forte sacralità, Christaux ripone i suoi pensieri in 10 canzoni, accuratamente vestite con un mosaico di colori.

DOMENICA 3 SETTEMBRE

Domenica 3 settembre sul palco HF17 piomba la nuova coppia del rap italiano, ovvero Marracash & Guè Pequeno. I due celebri rapper avevano più volte affermato la volontà di collaborare e nel 2016 la concretizzano realizzando l’album Santeria firmato Marra/Guè, per Universal Studio Group. Un album che è un autentico tributo al loro stile e gusto musicale e che fotografa il momento più alto delle loro carriere artistiche. Il tour dell’album, già premiato Disco di Platino, ha riscosso un enorme successo di pubblico, registrando il sold out a tutte le date ed è pronto ad incendiare i palchi dei maggior festival europei, e non poteva mancare l’Home Festival.

Molto atteso anche lo show degli Afterhours, gruppo rock italiano formatosi a Milano nella seconda metà degli anni Ottanta, portabandiera dell’indie rock italiano grazie a album-capolavoro che travalicano il tempo. L’attuale formazione è composta da Manuel Agnelli, leader e voce del gruppo noto anche al grande pubblico come giudice di X-Factor, Roberto Dell’Era (basso), Rodrigo D’Erasmo (violino) e Xabier Iriondo (chitarra). Nell’ultimo loro lavoro, Folfiri o Folfox, si parla di dolore e di morte in un doppio album contenente diciotto brani radunati sotto a un titolo che prende il nome di due trattamenti chemioterapici a cui si era sottoposto il padre di Agnelli prima di morire. Il disco ha debuttato direttamente alla prima posizione della classifica dei dischi più venduti in Italia stilata dalla FIMI. Considerato uno tra i migliori di sempre nella discografia del gruppo, è un album tanto oscuro quanto universale frutto di un lavoro intenso, che riflette un percorso emotivo intrapreso da tutti i membri della band.

Ad impreziosire la scena rap di Home Festival 2017 arriva anche Ghali, il talentuoso rapper italiano di origini tunisine che incassa un successo dopo l’altro. Nel 2016 il suo singolo Ninna nanna viene certificato triplo disco di platino dalla FIMI, mentre quest’anno conquista il disco d’oro grazie al singolo Pizza kebab, a cui fa seguire il primo disco battezzato Album.

Domenica 3 settembre sarà all’Home Festival anche la coppia inossidabile di Tropical Pizza, Fabrizio NIKKI Lavoro e DJ ALADYN, che dal 1997 portano in alto la bandiera del rock e dei suoi derivati, ospitano in studio il meglio dell’alternative italiano e internazionale, strizzano sempre l’occhio a quello che potrebbe diventare un suono o un genere di tendenza e innovazione. Nei loro dj set Nikki spazia dal classic rock alle produzioni più recenti, mentre Dino miscela in diretta video e pezzoni dai bassi gradassi senza soluzione di continuità.

Sempre da Radio Deejay arriverà il ritmo hip hop e trap di One Two One Two, la storica trasmissione degli anni Novanta nata con Albertino e Fabio b. Ha visto alternarsi alla conduzione diversi mc dell’epoca d’oro della vecchia scuola del rap italiano e dopo una pausa di un decennio, il grande fermento della scena rap ha riportato One Two One Two alla radio, prima con Ensi ed Emis Killa e oggi con i dj Fabio B – Val S – Michele Wad & Grido.

premi-1024x576
Foto: press/HF

Questa, invece, è line-up completa dell’edizione 2017 di Home Festival:

Mercoledì 30 agosto (ingresso gratuito): Max Gazzè – Omar Pedrini – Eva Pevarello – Digital Monkey Beat Dj Set Pau (Negrita) & Dj AM:PM – Rumatera – Los Massadores – The Bastard Sons of Dioniso – Wardogs – Craven – The Brokendolls – Kani – Old 7 Years – Tytus

Giovedì 31 agosto: Duran Duran – Moderat – The Bloody Beetroots – Soulwax – Frank & The Rattlesnakes – The Horrors – M+A – Clap! Clap! – Godblesscomputers – Pop X – Demonology HiFi – Slydigs – Slander – Istituto Italiano di Cumbia All Stars – Wora Wora Washington – Vettori –  I’m Not a Blonde – La Scimmia –  Le Luci Del Nord

Venerdì 1 settembre: Liam Gallagher – Justice –  The Wailers play “Legend” – Samuel – Planet Funk – Booka Shade – Andy C – Circa Waves – Victor Kwality – Raphael – Universal Sex Arena – Gli Sportivi – David Lion aka Lion D –  Dj Christian Effe –  The Quentins – Crista –  Hope You’re Fine Blondie

Sabato 2 settembre: Steve Angello – J-Ax & Fedez – Thegiornalisti – Chris Liebing – Kungs – Ofenbach – Hoodie Allen – You Me At Six –  Angemi – Jasmine Thompson –  Sfera Ebbasta & Charlie Charles – Ex-Otago – Lele Sacchi – Astroid Boys – Danko – Birthh – Mudimbi – lowlow – Ackeejuice Rockers – Elyne –  Christaux – The Minis

Domenica 3 settembre: The Libertines – London Grammar – The Charlatans – Mannarino – Marra&Guè – Ghali –  Afterhours – Le Luci Della Centrale Elettrica – Levante – Nikki e Dj Aladyn Tropical Pizza live dj set – Boomdabash – Wrongonyou – One Two One Two w/ Fabio B – Val S – Michele Wad & Grido – French 79 – Txarango – Louder – Andrea Martini – Sunday Morning – I Maghi di Ozzy

source17-1

Ticket Alert

Si consigliano vivamente le prevendite. Fino al 30.08 sono disponibili gli ABBONAMENTI (4 giorni di festival) a 110.00 € + ddp e i BIGLIETTI GIORNALIERI a 35 € + ddp. Le prevendite sono disponibili in tutti i punti vendita TicketOne e su www.homefestival.eu/it/tickets/, www.ticketone.it, www.mailticket.it e www.boxol.it

Luana Salvatore

Luana Salvatore

giornalista pubblicista, è editore e direttore responsabile di RioCarnival Music Magazine dal 2010, nonchè co-fondatrice della omonima fanzine italiana dedicata ai Duran Duran (1987). Ha fatto parte dell'Academy MEDIMEX (la giuria per i premi delle produzioni musicali italiane, equivalente dei Brit Awards) e collaborato con alcune testate giornalistiche musicali, tra cui Rolling Stone Italia. Si interessa e scrive di Musica, Cinema, Cultura e Lifestyle. Contatti: editor@riocarnivalmagazine.it