Damien Rice ed il suo tour in barca a vela in Italia e Spagna. Il resoconto delle tre date italiane

img_8091

Ph. Roberto De Cosmo

Si è concluso lunedì scorso, presso il Teatro Romano di Ostia Antica, il tour italiano di Damien Rice: “Wood Water Wind Tour”, iniziato da Zafferana Etnea il 15 Luglio, che lo porterà ad attraversare il Mediterraneo sino all’isola di Menorca, il giorno 7 agosto. Il sogno di Damien di girare un tour in una vecchia barca a vela in legno, conservato nel cassetto per oltre dieci anni, si sta finalmente realizzando. Per concretizzare questo sogno, il cantautore irlandese ha scelto tre località italiane molto suggestive: Zafferana Etnea, in provincia di Catania, presso l’Anfiteatro dedicato a Falcone e Borsellino all’interno del Parco Comunale; il Belvedere del sito archeologico di San Leucio, frazione di Caserta, un posto a dir poco esclusivo che si affaccia su un panorama mozzafiato da cui è possibile intravedere in lontananza la Reggia di Caserta. Un complesso monumentale, che nasce dal sogno di Re Ferdinando di Borbone di dar vita ad una comunità autonoma dedita all’arte della tessitura della seta; il Teatro Romano di Ostia Antica, anche quest’ultimo sito archeologico, una delle strutture più rilevanti del panorama culturale della città, sede di grandi eventi e di spettacoli di eccellenza. Rappresenta il simbolo storico della musica a Roma, noto a livello nazionale ed internazionale, avendo ospitato nel corso degli anni le più grandi produzioni artistiche.

Damien Rice è stato accompagnato sul palco da tre musiciste d’eccezione: la violoncellista Islandese Gyða Valtýsdóttir (fondatrice, insieme alla sua gemella Kristin Anna Valtýsdóttir, dei Mùm), la cantautrice  e musicista svedese Mariam The Believer e la polistrumentista svedese Josefine Runsteen.

img_8092

Ph. Roberto De Cosmo

Damien Rice è un artista che si lascia guidare di concerto in concerto dall’ispirazione del momento, dal suo sentire, dall’interazione con l’ambiente ed il pubblico, modificando ogni volta la setlist a suo piacimento. La sua voce, dalle inconfondibili qualità timbriche e dalle sfumature cromatiche che l’artista riesce magistralmente a modulare con estrema naturalezza, stupisce ancora una volta il suo pubblico di affezionati in un crescendo di emozioni, silenzi, racconti ed applausi. I testi di Rice scavano nel profondo dell’animo umano e dell’inconscio collettivo attraversando il suo personale vissuto, intriso di sofferenza ed amore, un dolore trasformato e sublimato in arte, grazie al potere melodico delle sue canzoni.

img_8072

Ph. Alessandra Lussi

Queste le setlist di due delle date italiane, prima parte del “Wood Water Wind Tour“.

Anfiteatro di Falcone e Borsellino, Zafferana Etnea, 15 Luglio: Delicate, Amie, Cannonball, I Don’t Wanna Change You, Your Astronaut (brano inedito), My Favourite Faded Fantasy, Volcano, Accidental Babies, Elephant, Eskimo, The Professor & La Fille Dance, Mi Votu e mi Rivotu (brano tradizionale siciliano, cantato da Fabrizio Cammarata), The Blower’s Daughter, Cheers Darling, Rootles Trees. Encore: un brano esibito con Gyða Valtýsdóttir, Mariam The Believer and Josefine, Body Life di Mariam The Believer, Nine Crimes con Gyða al violoncello e Mariam alla voce.

Teatro Romano di Ostia Antica, 22 Luglio: Trusty and True, Delicate, Rootless Tree, Elephant, Amie, I Don’t Wanna Change You, Volcano, Cold Water, Accidental Babies, Cheers Darling seguita da Your Astronaut (A Cappella), The Professor & La Fille Danse. Encore: Who is Behind Your Eyes (brano inedito), Nine Crimes, Body Life, Moonchild, I Remember, The Blower’s Daughter (senza amplificazione).

La seconda leg del Wood Water Wind Tour di Damien Rice continuerà a Cap Roig (sold out), in Costa Brava, il prossimo 29 Luglio, successivamente proseguirà a Palma de Mallorca, il 2 Agosto per concludersi a Mahon, Menorca il giorno 7 Agosto (sold out). Intanto, l’artista ha comunicato altre tre date europee nel mese di Settembre ed Ottobre. Info e dettagli su: www.damienrice.com/tour

Luana Salvatore
editor@riocarnivalmagazine.it

About Luana Salvatore

Giornalista pubblicista, Editore/Direttore di RioCarnival, ha fondato un movimento per la rivalutazione "sensoriale" della musica. Componente dell'Academy MEDIMEX (giuria per i premi delle produzioni musicali italiane, equivalente dei Brit Awards), ha collaborato con alcune testate musicali, tra cui l'edizione web di Rolling Stone.
Contatti: editor@riocarnivalmagazine.it - www.luanasalvatore.com

Share
be a pal and share this would ya?
Damien Rice ed il suo tour in barca a vela in Italia e Spagna. Il resoconto delle tre date italiane