ANDY, DAI BLUVERTIGO AL DEBUTTO NEL MONDO DEGLI NFT: IL DROP DAL 20 MAGGIO SU ITALIANFT

andy-ritratto-2

Foto: ufficio stampa

Su ItaliaNFT, primo marketplace degli NFT dedicati al Made In Italy, i primi drop dell’eclettico co-fondatore dei Bluvertigo.

In tutti i non-fungible-token, visibili sulla piattaforma dal 16 maggio e acquistabili a partire dal 20 maggio, anche le musiche inedite dell’artista ItaliaNFT continua a richiamare i grandi nomi del panorama artistico italiano aperti all’innovazione digitale. L’ultimo in ordine di tempo è quello di Andy, storico componente e co-fondatore del gruppo musicale Bluvertigo, che ha scelto il grande marketplace degli NFT dedicati al Made In Italy per pubblicare il suo primo drop. Nello specifico, saranno tre gli NFT che dal prossimo 20 maggio saranno proposti in asta – Futur Music 1980, PopSkull e Geisha – tutti accomunati dall’utilizzo dei colori fluo e dall’accompagnamento sonoro di alcuni pezzi inediti dell’eclettico artista monzese. 

Il progetto, frutto della collaborazione fra Andy e il team di ItaliaNFT, nasce dalla volontà di portare l’arte visiva e musicale nella nuova dimensione dei non fungible token, definiti dallo stesso artista “uno degli specchi dei tempi che riflette le nuove possibilità di divulgazione”. Il risultato è una vera e propria Cartoonia” che vuole accompagnare l’utente verso atmosfere di realtà parallele, prima fra tutte “il ricordo dell’infanzia che si incontra con uno sviluppo scientifico del tempo”.

andy_-ritratto

Foto: ufficio stampa

“Futur Music 1980” esprime il desiderio di omaggiare e riportare in vita gli albori di un’epoca caratterizzata da un grande impatto socio-artistico con tutti i suoi simboli emblematici: la musica, i locali, le discoteche, le luci psichedeliche, i colori fluo, gli abiti appariscenti, i tagli di capelli atipici, i grandi occhiali scuri, il trucco evidente. 

Attraverso il non fungible token “PopSkull”, Andy supera invece il limite artistico del ritratto per trovare una nuova chiave di lettura. Rimanendo fedele all’utilizzo dei colori fluo, Andy gioca sulla figura di un teschio (espressione dell’intera umanità) da cui fuoriescono le spine di corrente che raffigurano l’idea del mondo che ci circonda e che influisce sui nostri cambiamenti personali. 

Infine “Geisha”, opera che punta a trasmettere l’esatto opposto dello stereotipo della figura rinchiusa in un ruolo predestinato. L’ispirazione arriva dal racconto del mondo imbellettato di una Maiko, l’adolescente intenta ad affrontare il percorso che la condurrà̀ a diventare Geisha. Questa fotografia mentale è stata trasposta su tela e poi in digitale per diventare NFT grazie anche all’arricchimento di un componimento armonizzato dallo stesso artista. 

Con Andy, ItaliaNFT prosegue nel suo percorso di valorizzazione digitale del Made in Italy. Con uno sguardo in una nuova dimensione: quella che combina l’originalità delle opere con l’innovazione della Blockchain. I non fungible token proposti sulla piattaforma non sono semplici collezioni di miniature digitali ma vere e proprie opere esclusive, inedite creazioni affiancate da un’esperienza utente “aumentata” che conferiscono nuova vita ai beni che hanno fatto la storia della cultura italiana e internazionale. Fra questi anche i simboli del Giro d’Italia, dallo scorso 6 maggio disponibili in esclusiva sul marketplace della società. 

Il 5% del ricavato dalla vendita degli NFT di Andy verrà devoluto a Together To Go Onlus (TOG), la Fondazione che offre cure gratuite ad oltre 100 bambini e ragazzi affetti da gravi patologie neurologiche, in particolare Paralisi Cerebrali Infantile e Sindromi Genetiche con Ritardo mentale.